Dispaccio di agenzia

 

Ricoh presenta GXR MOUNT A12
Unità di attacco dell’obiettivo GXR con sensore CMOS in formato APS-C

Tokyo, Giappone, 5 agosto 2011—Ricoh Co., Ltd. (Presidente e Amministratore delegato: Shiro Kondo) oggi ha annunciato lo sviluppo e il lancio del nuovo prodotto GXR MOUNT A12, un’unità di attacco dell’obiettivo progettata appositamente per la fotocamera a unità intercambiabili GXR.

Introdotta nel dicembre 2009, la GXR è una fotocamera a unità intercambiabili rivoluzionaria che consente di cambiare l'obiettivo montando unità fotocamera in cui sono integrati obiettivo, sensore di immagini e modulo di elaborazione immagini. Inoltre, grazie alla possibilità unica di adattare unità intercambiabili invece di unità fotocamera, il sistema può facilmente essere dotato di un’ampia gamma di dispositivi.

GXR MOUNT A12 è una nuova unità di attacco dell’obiettivo creata appositamente per la fotocamera GXR. Dotata di un sensore CMOS in formato APS-C e di un, questa unità consente di montare obiettivi quale il Leica M e offre diversi tipi di funzioni di correzione e compensazione.

Caratteristiche principali di GXR MOUNT A12

  1. Il sensore CMOS in formato APS-C di nuova adozione garantisce un maggiore potere di resa di immagine e una risoluzione più elevata.
    • Il sensore CMOS con layout obiettivo micro ottimizzato garantisce livelli di luminosità sufficienti anche nelle zone periferiche delle immagini.
    • Il sensore CMOS è in formato APS-C, ovvero 23,6 mm × 15,7 mm. Consente di scattare immagini di alta qualità con morbide gradazioni tonali, alta definizione e disturbi minimi.
  2. Compatibilità con un’ampia gamma di obiettivi, incluso il Leica M.
    • In quanto compatibile con il Leica M, l’unità GXR MOUNT A12 supporta anche altri obiettivi di tipo M. Se si utilizza un adattatore di conversione, è possibile montare altri tipi di obiettivo.
    • È incluso un dispositivo di controllo che consente di verificare se l’obiettivo che si desidera utilizzare è fisicamente compatibile.
  3. Svariate nuove funzioni massimizzano il potenziale dell’obiettivo.
    • Per dei singoli fotografi regolando le caratteristiche specifiche dei diversi obiettivi, GXR MOUNT A12 è in grado di correggere i colori agli angoli in modo indipendente. La correzione della sfumatura dei colori è possibile in una gamma da -4 a +4 per R e B.
    • La correzione dell’illuminazione periferica è possibile in una gamma da -3 a +3.
    • È disponibile una funzione di correzione della distorsione per correggere la distorsione che si verifica in genere nelle aree periferiche dell’obiettivo. Il fotografo può selezionare la distorsione “barrel” e “pincushion”, e quindi specificare “forte”, “medio” o “debole” per ognuno.
    • È stato adottato un filtro ottico di vetro, che è stato reso il più sottile possibile. Il filtro aumenta la qualità periferica delle immagini ed elimina la curvatura del campo.
  4. Messa a fuoco di alta precisione.
    • È inclusa una funzione di assistenza della messa a fuoco per migliorare la precisione della messa a fuoco manuale. Il fotografo può selezionare due diverse modalità e controllare la messa a fuoco rafforzando i contorni e il contrasto.
    • L’ingrandimento dell’immagine sullo schermo durante lo scatto è una tecnica efficace per una messa a fuoco ottimale. È possibile ingrandire non solo il centro, ma anche l’intera immagine. Inoltre, la qualità delle immagini per l’ingrandimento 4x e 8x è stata ulteriormente migliorata. È possibile spostare l’area da ingrandire attraverso il pad direzionale.
  5. Sono disponibili due metodi per l’otturatore: un otturatore sul piano focale di recente sviluppo e un otturatore elettronico
    • Con l’otturatore sul piano focale è possibile configurare delle impostazioni da 1/4000 di secondo a 180 secondi.
    • Con l’otturatore elettronico è possibile configurare delle impostazioni da 1/8000 di secondo a 1 secondo,e il fotografo può scattare foto senza doversi preoccupare di vibrazioni e rumore provocate dall’otturatore.
  6. L’ampia gamma di funzionalità che caratterizza la serie GXR.
    • Attraverso le impostazioni personali è possibile specificare rapidamente un’ampia gamma di funzioni di scatto. Per quanto riguarda la memorizzazione delle impostazioni è possibile memorizzare fino a sei pattern nel box delle impostazioni personali del corpo e fino a sei pattern nella scheda SD. Ciò, insieme alla possibilità di cambiare le condizioni di scatto, amplia considerevolmente il ventaglio di opzioni disponibili per i fotografi.
    • In modalità di esposizione manuale è possibile selezionare la velocità dell’otturatore B (bulb) e T (tempo). Se si seleziona B, l’esposizione continua finché il pulsante di scatto rimane premuto. Se invece si seleziona T, è necessario premere il pulsante di scatto per avviare e terminare l’esposizione. Sia con B che con T, l’esposizione termina automaticamente dopo che sono trascorsi 180 secondi.
    • È possibile inserire nelle informazioni EXIF le informazioni relative all’obiettivo utilizzato. Durante la modifica delle impostazioni personali è possibile specificare il nome dell'obiettivo, la lunghezza focale e il valore F.
    • Sono state aggiunte nuove opzioni per la modalità scena per poter disporre di una più vasta gamma di possibilità. Le cinque nuove opzioni sono effetto flou, processo, fotocamera giocattolo, miniatura e BN ad alto contrasto. Il fotografo può creare immagini uniche con la semplice pressione del pulsante di scatto.
    • Livellamento elettronico utilizzando un sensore di accelerazione.
    • Funzione di anteprima immagine per consentire la rapida visualizzazione di immagini specifiche fra quelle memorizzate sulla fotocamera. È possibile visualizzare in anteprima fino a 20 immagini.
    • Per l’esterno è stato utilizzato magnesio pressofuso, il cui impiego ha una lunga storia nella serie GR, e la superficie è stata coperta con un rivestimento resistente alla corrosione e lavorato “a buccia di pera”. Il risultato finale è un corpo ad elevata durabilità, leggero e con una buona sensazione in mano.
    • È possibile riprendere filmati HD da 1280 × 720 pixel.

      * Nota: quando si riprendono filmati da 1280×720 pixel, è consigliabile utilizzare una scheda di memoria SD/SDHC con velocità di classe 6 o superiore.

  7. Nuove opzioni aggiunte
    • Sono state create due nuove custodie morbide, la SC-75B e la SC-75T, che sono estremamente pratiche da aprire e chiudere. Con la SC-75B è possibile scattare con la custodia fissata al corpo della fotocamera GXR.

GXR MOUNT A12 - Opzioni

Prodotto Modello
Custodia morbida B (parte inferiore e cinghia) SC-75B
Custodia morbida T (solo parte superiore) SC-75T
  • *Tutte le lunghezze focali in questa versione sono convertite nei valori equivalenti per una fotocamera a pellicola da 35 mm.
  • *Da sola, la SC-75T non può essere usata come custodia. Deve essere usata congiuntamente alla SC-75B.
  • *La SC-75B e la SC-75T sono due nuove opzioni appena introdotte.
  • *Funzioni disponibili quando il corpo GXR è montato.

GXR MOUNT A12GXR MOUNT A12

Page Top

Select Your Language

Jump to Digital Camera top of the selected language.

Ripresa standard

Sono disponibili per il download immagini di alta qualità della fotocamera digitale.